La stimolazione della pelle attraverso il massaggio, attiva l’invio di massaggi attraverso le vie nervose, al cervello, dove vengono elaborate e ciò crea le prime interazioni con il mondo esterno in un rapporto con l’ambiente, rendendo il bimbo consapevole del suo corpo.

Il massaggio è inoltre utilissimo nel risolvere i dolori delle coliche gassose, tonifica il tratto digestivo ed è benefico per l’eliminazione di aria e feci, aiuta l’apparato respiratorio e quello circolatorio favorendo la circolazione periferica, favorisce la peristalsi intestinale ed una migliore digestione ed assimilazione dei cibi, favorendo la crescita; rinforza il sistema immunitario ed aiuta il ritorno linfatico e quindi una migliore nutrizione delle cellule ed una più veloce espulsione delle tossine.

Regola la pressione arteriosa aumentando l’apporto di sangue agli organi interni, ai muscoli ed a tutte le parti del corpo che vengono manipolate.

Dal punto di vista sensoriale il massaggio, acuisce la capacità visiva e la messa a fuoco, essendo sempre presente un contatto visivo diretto con la madre; inoltre la voce della mamma, che gli è familiare, lo aiuta a prendere coscienza dei rumori diretti e a riconoscerne la distanza; infine anche l’olfatto è stimolato dalla vicinanza e può svilupparsi e cominciare a distinguere gli odori, riconoscendo, per primo, quello della madre.

Il massaggio facilita e stimola la traspirazione cutanea ed attiva soprattutto la secrezione delle ghiandole nella zona trattata, migliora l’elasticità della pelle e ne eleva la temperatura, rimuove le cellule morte dalla superficie della pelle. Accelera la dispersione dei residui metabolici e aumenta la temperatura locale, evitando il senso di freddo nelle giunture; tonifica legamenti e tendini, libera i riflessi nervosi, che hanno effetti benefici su tutto il corpo.

Altro grande beneficio è quello di contribuire ad aumentare la fiducia del bambino in se stesso perché attraverso il tocco amorevole della mamma, impara a lasciarsi andare alla sua vulnerabilità; ecco perché ci vuole rispetto ed estrema consapevolezza nel massaggio.

Infine, durante il massaggio avviene un costante scambio di amore e di calore umano, che nutrono il bambino di sensazioni positive e piacevoli e che costituiscono la base di una crescita sana e sicura e che lascerà il bimbo libero di esprimere le proprie emozioni.

 

Il massaggio è un linguaggio d’amore

Prossimo inizio: 20 Giugno Richiedi informazioni Iscriviti